Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

14.03.2020 – Informativa ai CONNAZIONALI: AGGIORNAMENTI - COMUNICATO DEL DIRETTORE DEGLI AEROPORTI DEL MONTENEGRO

Data:

14/03/2020


14.03.2020 – Informativa ai CONNAZIONALI: AGGIORNAMENTI - COMUNICATO DEL DIRETTORE DEGLI AEROPORTI DEL MONTENEGRO

Si allega il testo tradotto in italiano del comunicato diffuso dal Direttore degli Aeroporti del Montenegro:

INIZIO COMUNICATO

Comunicato del Direttore di Aeroporti Montenegro, Danilo Orlandic.

Voli cancellati, rafforzati i controlli negli aeroporti montenegrini.

"Gli aeroporti montenegrini informano i cittadini che i voli verso sette paesi europei saranno annullati nel mese in corso, per impedire la diffusione del coronavirus, nonché per motivi commerciali da parte di determinate compagnie aeree a causa delle circostanze. Oltre alla costante comunicazione con le compagnie aeree che concordano quali voli devono essere cancellati, i nostri aeroporti attueranno controlli speciali per i passeggeri a seconda della destinazione da cui provengono. Ieri, due cittadini montenegrini sbarcati da Vienna sono stati sottoposti a una sorveglianza sanitaria potenziata all'aeroporto di Podgorica a causa di sintomi sospetti. Dopo aver effettuato i controlli del caso da parte di epidemiologi, ispettori sanitari e dopo che i test al coronavirus sono risultati negativi, i passeggeri sono stati rilasciati e mandati a casa. Ricordiamo che il Ministero della Salute del Montenegro ha temporaneamente vietato i viaggi dal nostro paese verso i paesi più colpiti dal virus dell'epidemia: Italia, Spagna, Corea del Sud, Iran, Cina e provincia di Hubei, al fine di impedire l'ingresso e il trasferimento di malattie infettive in altri paesi. Secondo l'ordinanza di ieri, anche i viaggi in Giappone, Francia, Germania, Svizzera, Danimarca e Austria sono vietati dal nostro paese. I passeggeri / rimpatriati da questi paesi saranno sottoposti ad un regime di sorveglianza sanitaria rafforzata. Di conseguenza, ai sensi della legge, e nel rispetto delle procedure e della politica commerciale, Aeroporti Montenegro ha inviato il provvedimento del Ministero della sanità alle compagnie aeree che operano negli aeroporti montenegrini. È stato altresì inoltrato :Montenegro Airlines, Air Serbia, Lot Polish Airlines, Raynair, Turkish Airlines, WizzAir e Austrian Airlines. Dall'aeroporto di Tivat sono stati cancellati i voli del i20 marzo da e per Bari (Montenegro Airlines (MA)), così come quelli del 27 marzo 2020. Il 27 marzo, il volo MA su Napoli - Tivat - Napoli è stato cancellato. Inoltre, si fa divieto di sbarco e di partenza della compagnia aerea non di linea Freebird Airlines negli aeroporti di Podgorica e Tivat fino al 19 marzo 2020. Per quanto riguarda le linee su Podgorica, il 22 marzo e il 25 marzo sono sospesi i voli delle compagnie aeree turche per Istanbul. I voli Ryanair da / per Bologna sono stati da tempo cancellati, così come il volo per Barcellona. I voli WizzAir Milano - Podgorica - Milano previsti tra il 15 e il 25 marzo sono stati cancellati. La Montenegro Airlines non volerà su Vienna da oggi fino al 28 marzo. La compagnia ha cancellato tutti i voli per Zurigo, Parigi e Francoforte fino al 1° aprile. Non opererà su Lubiana nei giorni 16, 17 e 24 marzo e i collegamenti con Bari e Roma previsti rispettivamente per il 22 e il 27 marzo sono stati tutti annullati. Tutti i voli Alitalia previsti per marzo sono stati cancellati. A causa di circostanze molto mutevoli, chiediamo ai cittadini di monitorare lo stato dei voli sui siti Web delle compagnie aeree con cui volano o presso cui hanno acquistato i biglietti. Chiediamo inoltre ai passeggeri di controllare i suddetti voli affinché eventuali modifiche non causino danni. Ancora una volta, invitiamo i viaggiatori a seguire le raccomandazioni delle istituzioni competenti circa le modalità di prevenzione dell'infezione da coronavirus e ribadiamo che occorre si informino a tempo debito degli orari dei voli mediante i siti Web delle compagnie aeree. Crediamo che con un comportamento responsabile e con un atteggiamento di solidarietà reciproca, ridurremo al minimo il potenziale pericolo, nella consapevolezza che la nostra salute è il valore più importante che abbiamo ".

FINE COMUNICATO


332