Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

URGENTISSIMO - EMERGENZA COVID19 - NUOVE MISURE PER LA PREVENZIONE ED IL CONTRASTO ALLA DIFFUSIONE DELLA PANDEMIA, ANCHE CON RIFERIMENTO AGLI INGRESSI IN MONTENEGRO

Data:

12/01/2022


URGENTISSIMO - EMERGENZA COVID19 - NUOVE MISURE PER LA PREVENZIONE ED IL CONTRASTO ALLA DIFFUSIONE DELLA PANDEMIA, ANCHE CON RIFERIMENTO AGLI INGRESSI IN MONTENEGRO

URGENTISSIMO - EMERGENZA COVID INGRESSI IN MONTENEGRO (Nuove disposizioni)

Si fornisce un prospetto delle nuove disposizioni in materia di ingressi in Montenegro in vigore da domani 13 gennaio fino al 19 gennaio p.v.

I cittadini montenegrini e gli stranieri possono entrare in Montenegro attraverso tutti i valichi di frontiera rispettando una delle 4 condizioni previste dal Certificato digitale Covid dell’UE:

- essere in possesso di un certificato che attesti il completamento dell'intero ciclo vaccinale, nel rispetto del numero di dosi prescritte per il vaccino in questione, rilasciato da un'istituzione sanitaria autorizzata, e a condizione che non siano trascorsi più di sei mesi dalla
somministrazione dell'ultima dose di vaccino.

- presentare il risultato negativo di un test PCR, rilasciato da un laboratorio registrato e non più vecchio di 72 ore;

- presentare un risultato positivo di un test PCR, rilasciato da un laboratorio registrato, effettuato da più di 10 giorni ma da non più di sei mesi;

- presentare il risultato negativo di un test antigenico rapido, rilasciato da un laboratorio registrato ed effettuato da un massimo di 48 ore.

È inoltre consentita l’attività di palestre e centri fitness previa presentazione di un certificato digitale europeo Covid, nonché le visite
di avvocati ed esperti forensi nell'esercizio delle loro funzioni, sempre previa presentazione del certificato digitale europeo Covid .

Restano in vigore tutte le altre misure prescritte in data 29.12.202 (si veda informativa sui canali social e sul sito dell’Ambasciata)

SI RICORDA CHE IN TUTTO IL PAESE VIGE L’OBBLIGO DI INDOSSARE LA MASCHERINA NEI LUOGHI CHIUSI.

Si torna a raccomandare a tutti i connazionali di attenersi scrupolosamente alle misure disposte dalle autorità montenegrine, anche alla luce dell'attuale quadro epidemiologico, e di continuare a seguire in ogni caso le misure precauzionali già in precedenza segnalate da questa Ambasciata (tra le quali: igiene frequente delle mani, distanziamento sociale, ecc.).


477