Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

10.03.2022 Nuove misure adottate dalle autorità montenegrine (in vigore dall'11 al 25 marzo)

Data:

10/03/2022


10.03.2022 Nuove misure adottate dalle autorità montenegrine (in vigore dall'11 al 25 marzo)

Si informano i connazionali che le autorità montenegrine hanno disposto un parziale allentamento delle misure vigenti. Le nuove disposizioni saranno in vigore dall'11 al 25 marzo.

INGRESSO IN MONTENEGRO

Ai fini dell'ingresso nel Paese, viene aboltio l'obbligo di essere in possesso di uno dei certificati digitali Covid (da vaccinazione, da guarigione o rilasciato a seguito di test PCR/antigenico negativo). L'ingresso verrà quindi consentito senza condizioni.

 

ALTRE MISURE

Fermo restando l’obbligo di assicurare il rispetto delle misure epidemiologiche di base, viene abolito l'obbligo di possedere il certificato digitale covid ai fini dell'ingresso:

- nelle istituzioni culturali (teatri, cinema, musei, gallerie ecc.);

- in luoghi quali ristoranti, bar, caffè, ristoranti all’interno di hotel ecc;

- nelle ricevitorie, nei casinò e altre attività simili;

- nelle strutture sportive (sia all’interno sia all’esterno)

- nei centri fitness e nelle palestre

- nelle ludoteche

- nei luoghi pubblici al chiuso (spettacoli, manifestazioni politiche, raduni privati, feste, compleanni, matrimoni ecc.)

Viene consentita la presenza fino ad un massimo di 100 persone agli spettacoli e ad altre manifestazioni pubbliche all’aperto.

Sono consentiti i funerali ed è possibile ricevere le condoglianze in presenza di un massimo di 100 persone.

È consentito organizzare attività ludiche, sportive e ricreative per bambini ed adulti in luoghi pubblici (parchi divertimenti, luna park, giostre, allenamenti di gruppo) in presenza di un massimo di 100 persone.

Resta in vigore il divieto di visite ai ricoverati negli ospedali, fatta eccezione per i pazienti Covid (a cui si può fare visita una volta alla settimana previa presentazione di un test PCR negativo effettuato da non più di 72 ore).

IN TUTTO IL PAESE RESTA IN VIGORE L'OBBLIGO DI INDOSSARE LA MASCHERINA NEI LUOGHI CHIUSI.

Si torna a raccomandare a tutti i connazionali di attenersi scrupolosamente alle misure disposte dalle autorità montenegrine e di continuare a seguire in ogni caso le misure precauzionali già in precedenza segnalate da questa Ambasciata (tra le quali: igiene frequente delle mani, distanziamento sociale, ecc.)


489