Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cittadinanza

 

Cittadinanza

 

La cittadinanza italiana si basa sul principio dello ius sanguinis (diritto di sangue), per il quale il figlio nato da padre italiano o da madre italiana è italiano; tuttavia è da tener presente che la madre cittadina trasmette la cittadinanza ai figli minori solo a partire dal 1.1.1948, per effetto di una specifica sentenza della Corte Costituzionale.

Attualmente, la cittadinanza italiana è regolata dalla legge n. 91 del 5.12.1992 che, a differenza della legge precedente, rivaluta il peso della volontà individuale nell’acquisto e nella perdita della cittadinanza e riconosce il diritto alla titolarità contemporanea di più cittadinanze, fatte salve le diverse disposizioni previste da accordi internazionali.

Per informazioni generali sulla cittadinanza italiana dal sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, clicca qui.

Si ricorda che l’Ufficio Cittadinanza riceve solo per appuntamento, da prenotare inviando una e-mail all'indirizzo consolare.podgorica@esteri.it oppure chiamando numero 020- 234661/2

ATTENZIONE - La trattazione delle pratiche di riconoscimento della cittadinanza Iure Sanguinis (per discendenza) è soggetta al pagamento di Euro 300; la trattazione delle pratiche Iure Matrimonii è soggetta al pagamento di Euro 250.


Per ulteriori precisazioni:
a. Sul riconoscimento della cittadinanza jure sanguinis ex art. 7 della Legge n. 555/1912, clicca qui.

b. Sul conferimento della cittadinanza a stranieri coniugati con cittadini italiani ex art. 5 della Legge n. 91/1992 (e successive modifiche), clicca qui.

 

Per ulteriori domande non trattate in questa sezione, vi invitiamo a scrivere a: consolare.podgorica@esteri.it

 

 

 

 


55