Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

XXIII edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

Anche l’Ambasciata d’Italia in Montenegro celebra la XXXIII edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, che si svolge dal 16 al 22 ottobre, ed è quest’anno dedicata al tema “L’italiano e la sostenibilità”, con l’obiettivo di promuovere nel mondo, attraverso la lingua italiana, la cultura della sostenibilità portata avanti da un Paese all’avanguardia sulle tematiche ambientali.

L’Ambasciata, per l’occasione, presenta i seguenti eventi:

 

16 ottobre

Apertura ufficiale della XXIII edizione della Settimana della Lingua italiana nel mondo, in collaborazione con il Centro culturale “Vojislav Bulatović Strunjo“ di Bijelo Polje, con l’inaugurazione della mostra fotografica “Elena, regina d’Italia“, a cui seguirà, nei prossimi giorni, una rassegna cinematografica di 4 commedie italiane. Gli eventi a Bijelo Polje sono organizzati in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado e con il Centar za kulturu di Bijelo Polje.

 

17 ottobre

Green Champions”- il Progetto Didattico dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli imballaggi, a cura della Peaktime, che, coniugando formazione e divertimento nell’ambito dell’educazione ambientale, coinvolgerà oltre 100 alunni che studiano l’italiano nelle scuole superiori del Montenegro.

 

19 ottobre

«Dimidiato, mutilato, incompleto, nemico a se stesso è l’uomo contemporaneo». Le diverse forme di sostenibilità nell’opera di Calvino, nell’occasione del centenario dalla nascita; un incontro formativo a beneficio degli e delle insegnanti di italiano nelle scuole del Montenegro cura della prof.ssa Maura Locantore, Dottore di Ricerca in Letteratura Italiana Contemporanea.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione del Montenegro.

 

20 ottobre

Eppure il vento soffia ancora“- spettacolo di musica e parole a cura degli alunni del Liceo “Slobodan Škerović” e della Scuola di musica “Andre Navarra” di Podgorica, organizzato in collaborazione con la Evropska kuća di Podgorica.

 

slim