Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Prossime elezioni europee – Informativa

Card elezioni
elezioni europee 2024

In vista delle prossime elezioni europee – che si terranno nel territorio nazionale italiano l’8 e il 9 giugno, e all’estero nei soli Paesi membri dell’Unione europea (dunque non in Montenegro, in quanto Paese extra UE) il 7 e l’8 giugno – si informano i connazionali residenti in Montenegro che, ai sensi del Decreto-legge 24 giugno 1994, n. 408, per l’elezione dei rappresentanti al Parlamento europeo spettanti all’Italia possono votare all’estero i cittadini italiani iscritti all’AIRE residenti in un Paese membro dell’UE, oppure gli elettori temporaneamente domiciliati in un Paese membro dell’UE per motivi di studio o di lavoro.

I cittadini italiani residenti in Montenegro potranno dunque votare per i rappresentanti al Parlamento Europeo spettanti all’Italia esclusivamente recandosi presso il Comune di iscrizione elettorale in Italia, così come previsto per tutti i cittadini italiani residenti in un Paese non membro dell’Unione Europea.

A tal fine, come indicato nella Legge 24 gennaio 1979, n. 18, entro il ventesimo giorno successivo a quello della pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali, i cittadini italiani residenti in Paesi non membri dell’UE ed iscritti AIRE riceveranno dal proprio Comune italiano di iscrizione elettorale una cartolina-avviso recante l’indicazione della data della votazione, l’avvertenza che il destinatario potrà ritirare il certificato elettorale presso il competente ufficio comunale e che l’esibizione della cartolina stessa dà diritto al titolare di usufruire delle facilitazioni di viaggio per recarsi a votare nel Comune di iscrizione elettorale. Si specifica che detta cartolina non verrà ricevuta da coloro che siano temporaneamente domiciliati in Paesi extra UE, ma non iscritti AIRE. Per potere votare al seggio non è obbligatorio presentare la cartolina-avviso ricevuta.

Le agevolazioni di viaggio in favore degli elettori che si recheranno a votare nel proprio Comune di iscrizione elettorale verranno rese note dal Ministero dell’Interno e dagli enti o società che gestiscono i relativi servizi di trasporto. Le agevolazioni di viaggio sono da intendersi da fruire sul territorio italiano, e non sono normalmente fruibili da chi è solo temporaneamente domiciliato in un Paese extra UE, ma non iscritto AIRE. Si raccomanda di consultare regolarmente i siti web di detti soggetti per maggiori informazioni su come usufruire delle agevolazioni in esame.

Per votare, gli iscritti AIRE dovranno presentarsi al seggio del Comune AIRE di ultima residenza con la tessera elettorale e un documento di identità valido.

Coloro che siano temporaneamente in Montenegro e non siano iscritti AIRE potranno votare esclusivamente presentandosi presso il proprio Comune italiano di residenza, con la propria tessera elettorale e un documento d’identità valido.

In caso di mancata ricezione della cartolina-avviso nei termini previsti dalla legge e di eventuali richieste di rilascio, sostituzione o rinnovo della tessera elettorale, è necessario contattare il proprio Comune di iscrizione AIRE.